L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing) è il trattamento d’elezione per rielaborare eventi traumatici o eventi negativi di minore entità.

Queste esperienze traumatiche possono consistere in:

 

  • Piccoli/grandi traumi subiti nell’età dello sviluppo

  • Eventi stressanti come lutti, aborti, malattie croniche, perdite finanziarie, conflitti coniugali, difficoltà di adattamento a cambiamenti di vita, bullismo, umiliazioni

  • Eventi stressanti di grande portata quali: abusi, incidenti, violenza

 

 

 

Questa tecnica parte dal presupposto che l'esperienza traumatica resta "congelata" nella memoria e può causare, anche a distanza di tempo, pensieri intrusivi, ricordi disturbanti e sintomi fisici e psicologici che minano il benessere e la qualità della vita della persona.

 

L'EMDR considera tutti gli aspetti di un'esperienza stressante o traumatica: cognitivi, emotivi, comportamentali e neurofisiologici ed utilizza i movimenti oculari (o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistra), per accedere, neutralizzare e portare a una risoluzione adattiva i ricordi di esperienze traumatiche che stanno alla base di disturbi psicologici attuali.

 

L'EMDR è una tecnica psicoterapeutica Evidence Based ed è inserita nelle linee guida dell'  Organizzazione Mondiale della Sanità. 

©2020 di Dott.ssa Lorella Rapuano